Close

Latest Posts

SOS INFLUENZA …
L’influenza è tra le poche malattie infettive che, di fatto, ogni uomo sperimenta più volte nel corso della propria...
on gen 22, 2020 | by O2 Med
BPCO: sintomi e trattamenti
Come tutte le malattie respiratorie, anche la BPCO è condizionata dalle stagioni soprattutto da quella invernale,...
on dic 19, 2019 | by Paolo Calabrò
RIMETTIAMOCI IN FORMA
... l’estate ahinoi è lontana ed è tempo di rimettersi in forma !!!
on ott 1, 2019 | by O2-med

BPCO: sintomi e trattamenti

Posted on: dic 19, 2019 | Author: Paolo Calabrò | Categories: Cultura, Sport e Salute

Come tutte le malattie respiratorie, anche la BPCO è condizionata dalle stagioni soprattutto da quella invernale, periodo in cui i sintomi, possono acuirsi a causa del maggior "circolo" di infezioni.

BPCO: sintomi e trattamenti

La BPCO (Broncopneumopatia cronica ostruttiva) è una malattia polmonare progressiva che rende difficile la respirazione e può anche compromettere il normale svolgimento delle attività quotidiane. È più comune di quanto si possa pensare e negli Stati Uniti, per esempio, è la terza causa di morte. La buona notizia è che la BPCO è spesso prevenibile e curabile.  Numerose associazioni promuovono campagne per fornire informazioni per meglio comprendere e conoscere la malattia ma soprattutto per offrire una serie di risorse e strumenti per coloro che vivono o si prendono cura di qualcuno affetto da questa patologia. Più conosci la BPCO, più controllo avrai sulla tua vita e più sarai in grado di combatterla. Ecco una breve guida che ti aiuterà a capire quali sono i sintomi più frequenti della BPCO, come si diagnostica e i relativi trattamenti.

I sintomi più frequenti della BPCO sono:

  •          tosse cronica con produzione di catarro,
  •           mancanza di respiro durante le attività quotidiane,
  •          infezioni respiratorie frequenti,
  •           sibili quando si espira e senso di costrizione al torace.

 Questi sintomi peggiorano lentamente: all'inizio sono lievi ed il paziente non li nota nemmeno, generalmente si tratta di un fumatore che considera più o meno normale avere del catarro al mattino e fare fatica a fare le scale, ma con il passare del tempo i sintomi possono aggravarsi, tanto da spingere il paziente a rivolgersi al proprio medico per l’ intensificarsi della tosse, l’aumento della difficoltà respiratoria o per le frequenti infezioni bronchiali in particolare nei mesi invernali.

 Se credi di essere  a rischio di BPCO o accusi uno di questi sintomi, rivolgiti al tuo medico il quale dopo aver auscultato il tuo torace, ti prescriverà radiografie e la spirometria, esami utili per capire il funzionamento dei tuoi polmoni. Essenziali, saranno dei questionari sulle tue abitudini per meglio capire e facilitare la diagnosi.

Una volta diagnosticata la malattia, è necessario trovare il trattamento adeguato. Se sei un fumatore, per esempio, smettere di fumare sarà sicuramente una scelta vincente e necessaria e ricorda sempre  di assumere le medicine come prescritto dal medico se vuoi ottenere dei benefici.

Per quanto riguarda le cure, di solito si tratta di inalatori che mantengono aperte le vie respiratorie e possono essere assunti con un nebulizzatore. Se la BPCO è grave, un’ altra opzione è l’ ossigenoterapia che può essere necessaria per tutto il giorno e la notte o solo per una parte del tempo. Altra importante soluzione è la riabilitazione polmonare per aiutarti, grazie agli allenatori e incentivatori respiratori, a gestire al meglio la tua malattia attenuandone gli effetti.

Comments (0)

No comment

Add a comment

You need to Login to add comments.

Close